CIO’ CHE CI RESTA DEGLI ANNI ’90: VENT’ANNI DI OASIS

 

 

MI0001812786

Sembrava un 11 aprile come tanti altri, ma era l’11 aprile del 1994. La radio cominciò a passare un singolo di nome Supersonic.

 

Era il 1994, e in molti credettero di aver trovato una ragione di vita dopo la morte di Kurt Cobain.

Per i primi mesi non ebbe molto successo: era una canzone dal testo strano, difficile da capire, con troppa chitarra e del pop sconclusionato; resta il singolo più basso in classifica della band, nonostante sia una delle preferite da questa e dai fan.

 

Ma poco importa. L’11 aprile del 1994 fecero il grande salto sulla scena gli Oasis, la band simbolo del british anni ’90 che ha accompagnato per vent’anni le generazioni, e continua sebbene i Gallagher si siano separati. Continue reading

I 10 FILM DA NON GUARDARE AL PRIMO APPUNTAMENTO

Spesso l’uomo, al primo appuntamento, si gioca la sempre valida carta del “Vuoi che guardiamo un film? E’ da un po’ che lo voglio vedere”.

E’ una carta jolly, in quanto implica sia il cinema che la sua casa; una carta molto utile se l’uomo è un bruco inabile di instaurare una conversazione che non sia su qualcosa di appena visto.

Ma tant’è. Sappiate che un film non vale l’altro, soprattutto al primo appuntamento. Ecco quindi quelli da evitare.

1. American Psycho

images

Mettiamola così: guadagnarsi la fiducia di una donna potrebbe rivelarsi estremamente difficile. Continue reading

LA RISPOSTA DI RUFUS WAINWRIGHT AI PAPABOYS. NOI SIAMO PRONTI PER LA SUA POESIA

10605

Dopo le accese polemiche in seguito alla sua partecipazione al Festival di Sanremo, il cantante canadese Rufus Wainwright ha deciso di rilasciare una dichiarazione a mezzo stampa:

 Le reazioni all’apparizione a Sanremo di Rufus Wainwright da parte di alcuni gruppi conservatori cattolici, è stata una grossa sorpresa. Pensa che alcune delle cose che sono state dette su di lui da molti media necessitano di una rettifica. Continue reading

LE 10 CANZONI DI SANREMO DI CUI CI VERGOGNEREMO (ANCHE DA SUBITO)

gazosa-premiati-a-sanremo-2001

Il Festival di Sanremo è il Festival della canzone italiana. E già qui si potrebbe aprire un dibattito sulla presunta qualità di suddetta musica da un decennio a questa parte.

Ma ci sono state delle canzoni presentate a Sanremo (e alcune di queste hanno anche vinto) delle quali dovremmo davvero vergognarci. Che hanno fatto scendere l’Italia agli ultimi posti nella classifica qualitativa della musica mondiale; dopo la Namibia sicuramente.

Ecco quali:

1) 2001: Stai con me (Forever) –  Gazosa

Avete bisogno di un commento? Vinse nel 2001 nella categoria Nuove Proposte, e non voglio pensare come fossero le altre. I Gazosa erano quelli che cantavano WWW MI PIACI TU, canzone dal profondo contenuto sentimentale, che analizzava l’amore tra adolescenti nell’epoca cibernetica. Un Tenco dei giorni nostri, insomma.

Io me ne sono vergognata dopo i primi dieci secondi, non so voi.

http://youtu.be/yIWpdYzpLHk Continue reading

LE 5 MOSSE DA NON FARE PER AGGANCIARE UNA RAGAZZA IN UN BAR

Avete problemi nel trovare l’anima gemella? Nel trovare anche solo una che ve la dia ? Ci sono dei motivi ben precisi.

Esiste la diffusa convinzione che quando l’amore arriva non puoi farci nulla. Non è vero.

L’amore si spinge, come una cattiva abitudine, giù dalle scale per poterlo far arrivare a destinazione. E un uomo deve ben sapere quali sono le mosse da fare per cercare (e sottolineo cercare) di avere una minima possibilità con una qualsivoglia ragazza che vedete al bar. E’ un posto difficile, il bar, in cui una ragazza entra insospettita e già in allerta per i conseguenti lumaconi che la agganceranno al bancone. Dosate le vostre mosse.  Continue reading

LE 5 CANZONI ANNI ’90 CHE PENSATE SIANO ALLEGRE MA IN REALTA’ NON LO SONO

Non posso scrivere che le avevate nell’iPod, perchè a quel tempo era già  tanto avere il lettore cd.

Sappiate però che il computer è impietoso e conserva tutto, anche ciò che  cancellate. Perciò terrà in segreto i vostri ricordi degli anni ’90, che affollavano i vostri cd e riempivano le vostre giornate.

Ci sono delle canzoni che avete dedicato ai vostri fidanzati, alle vostre  ragazze, che avete cantato come inni alla gioia per anni interi.

All’epoca non sapevamo l’inglese, ammettiamolo.

Ma ora?! Alcune di queste canzoni istigavano quasi al suicidio. Vediamole per bene. Continue reading