ALLE ELEZIONI UN SEDERE NON VALE UN ALTRO

 

bacchiddu1

Il fatto è molto semplice.

La responsabile della comunicazione di un partito politico posta una foto di sé in bikini, sulla barca, con il sedere ben in vista; sopra, la scritta “ Ciao. E’ iniziata la campagna elettorale e io uso qualsiasi mezzo. Votate X”.

 

Che sia il solito (ex) Cavaliere che ci delizia con una delle sue olgettine, pronte a tutto pur di difenderlo? Ebbene no.

Che sia il Pd che decide di virare, di cambiare tattica, usando una Boschi in lingerie per attirare le simpatie dei guardoni? Ebbene no.

Che sia il Movimento 5 Stelle che ci propone una grillina che si farebbe tatuare “Peppe I love u” sulla chiappa? Ebbene, ancora una volta no.

Continue reading

I HAVE A DREAM: STACARME DA L’ITALIA (sulla guerra di secessione italo-veneta)

1972489_586750768085342_819331724_n

Da un po’ di giorni pullulano banchetti di raccolta firme tra le vie delle cittadine venete. Sarà il Pd che regala spillette? Il nuovo slogan del centrodestra? Qualche associazione animalista che vuole boicottare qualche raccolta fondi per la ricerca sulla malattia di Rett?

Ebbene no.Si tratta di una vicenda ampiamente trattata dai giornali stranieri più importanti (Daily Mail: “La ricca Venezia indice un referendum per staccarsi da Roma”) soprattutto in territorio anglosassone, i quali si stupiscono del silenzio italiano a riguardo. Un silenzio che, a detta del Telegraph e della BBC, rasenta lo scandalo.

 

Da un po’ di mesi alcuni attivisti di “Plebiscito 2013”, un reparto staccato di Indipendenza Veneta (partito regionale con cospicuo numero di voti), fanno pubblicità e dal 16 marzo raccolgono firme per una presunta Indipendenza del Veneto. Insomma: firma se vuoi staccarti dall’Italia e creare lo Stato Veneto. Continue reading

LE 10 COSE DA NON FARE AL PRIMO APPUNTAMENTO CON UNA RAGAZZA

bad-first-date-ever

Intendiamoci bene: ogni uomo ha il proprio stile, i propri punti forti. C’è chi punta tutto sulla simpatia perchè non è stato dotato di grande bellezza, chi punta tutto sulla bellezza perchè non dotato di perspicacia e chi punta sul conto in banca perchè non gli resta altro.

Ma ci sono alcune piccole cose che nessun uomo (e spesso anche nessuna donna) dovrebbe mai fare.

 

1) Bere Tequila

Sembra una stupidaggine? Ebbene no. Si estende anche agli shot di tequila e rum, margarita et similia. Il motivo principale è molto semplice, l’alito. Dopo esserti fatto in quattro per profumarti con un Daygum Protect in bagno, uno spray per l’alito e non aver bevuto il caffè, non scivolate sul Gin Tonic. Please.

Continue reading

LE 10 LEZIONI D’AMORE DEI GRANDI CLASSICI

1) “Il Grande Gatsby” di F. Scott Fitzgerald

Non elevare il tuo amore a idolo d’oro: se lo tocchi, può restarti l’oro sulle mani.

Questo è ciò che Jay Gatsby e Daisy ci insegnano. Lui ama lei per una vita intera. La aspetta, incerto e timido; lui, che potrebbe avere il mondo ai suoi piedi, vuole proprio lei, la piccola Daisy, sposata con un altro. Si è addirittura comperato il villone davanti la sua casa, in perfetto stile stalker, per poter anche solo vedere la luce verde sul pontile di fronte. Ma quando si vedono l’idillio dura per poco. Lei, l’oggetto del desiderio, è cambiata così tanto, non è più la ragazza spensierata di un tempo.

Il passato non può ripetersi, gli dicono. Ma alla fine lei lo abbandona. Viviamo nel pensiero che una storia possa ripetersi all’infinito, che l’amato possa tornare uguale a prima. Ma non sarà mai uguale a prima: soprattutto perchè ti ha lasciato, e quindi non è più la persona che ti amava.

“E noi andiamo avanti così: barche controcorrente, risospinti senza posa verso il nostro passato”. Continue reading

I 10 LIBRI CHE TUTTI DICONO DI AVER LETTO MA IN REALTA’ NON L’HANNO FATTO

“Un classico è qualcosa che tutti vorrebbero aver letto ma che nessuno vuole leggere”, diceva Mark Twain.

In effetti quante volte abbiamo sentito persone pavoneggiarsi di aver letto molti grandi classici, talvolta inarrivabili anche per la grande noia e la sonnolenza che procurano.

Non è una classifica di punizione o snobismo, sia mai. Ci sono alcuni grandi classici che anch’io non ho mai avuto la voglia di leggere, ma che non ho mai detto di aver letto. E’ una sorta di survey ironico, per illustrare quali sono i classici che tutti dicono di aver letto ma che in realtà non hanno la minima intenzione di farlo (talvolta pure giustamente).

Continue reading