LE 10 COSE DA NON FARE AL PRIMO APPUNTAMENTO CON UNA RAGAZZA

bad-first-date-ever

Intendiamoci bene: ogni uomo ha il proprio stile, i propri punti forti. C’è chi punta tutto sulla simpatia perchè non è stato dotato di grande bellezza, chi punta tutto sulla bellezza perchè non dotato di perspicacia e chi punta sul conto in banca perchè non gli resta altro.

Ma ci sono alcune piccole cose che nessun uomo (e spesso anche nessuna donna) dovrebbe mai fare.

 

1) Bere Tequila

Sembra una stupidaggine? Ebbene no. Si estende anche agli shot di tequila e rum, margarita et similia. Il motivo principale è molto semplice, l’alito. Dopo esserti fatto in quattro per profumarti con un Daygum Protect in bagno, uno spray per l’alito e non aver bevuto il caffè, non scivolate sul Gin Tonic. Please.

2) Parlare degli ex

Chiariamoci: tutti abbiamo un passato che ci ha resi quello che siamo, e bla bla. Sta di fatto che spesso e sovente questo passato, oltre che ad essere per l’appunto passato, istiga ancora qualche istinto omicida. Ciò non significa che la ragazza in questione non abbia superato la rottura, bensì che, in quanto essere umano, può ancora provare sentimenti di qualsiasi tipo.

In due parole: ciò che c’è tra voi due, riguarda voi due; tutto ciò che riguarda lei e il suo ex, riguarda loro due. Mischiare le due cose, soprattutto al primo appuntamento, è sbagliato. Non vale perciò il “Ma perchè lui? E’ uno sfigato!”; ehi, guarda che lei ci stava assieme.

Cose separate: il nuovo sei te.

 

3) Essere eccessivamente onesti

Così come esistono i bugiardi incalliti, esistono pure gli onesti impenitenti.

Siete appena usciti dalla clinica riabilitativa per problemi d’alcolismo? Non serve che lo confessiate al primo appuntamento, magari ditelo più in là. Avete avuto problemi di depressione? Carcere minorile? Sifilide? I piedi che puzzano? Anche no. Non diciamo che dovete mentire, ma magari non dire tutto nei primi dieci minuti di cena.

Prima di sganciare le bombe, conoscetevi un po’ di meglio. Gli scheletri nell’armadio ce li ha anche lei, solo che non li mette a ballare il tip tap sul tavolo.

 

4) Interrompere

Quanti film vi occorrono per capire che ad una donna piace parlare e, possibilmente, essere ascoltata? Se vi sta raccontando del viaggio in Spagna con le amiche, non interrompetela a Barcellona per dirle quanto era bella la Sagrada Familia, lei vuole arrivare almeno a Madrid. Se ci sta raccontando della sua passione per i Coldplay, non interrompetela dicendole che li avete visti al Coachella in prima fila.

A chiunque piace ascoltare la propria voce. Ma ricordate: voi non siete più importanti di lei. Quindi zitto e ascolta; prendilo come un allenamento per i mesi a venire.

 

5) Vestirsi in maniera improponibile

Ognuno ha il proprio stile, e questo è assodato. Lei ha guardato anche il vostro look, non preoccupatevi; sa cosa aspettarsi. Mi è capitato solo una volta di proibire ad un uomo di indossare camice strette con le maniche corte aperte sul petto, ma questa era solo una questione di buongusto; per il resto va bene tutto ciò che sia nel vostro stile.

La combo canotta-shorts-havajanas, a meno di non essere in spiaggia, la eviterei, così come il berretto da baseball dopo i vent’anni.

Tanto lei ci metterà due secondi per farvi lo screening, due mesi per cambiarvi il guardaroba, e una vita a rinfacciarvi che siete cambiato.

6) Non toccare gli argomenti taboo

Oltre agli ex, questi sono religione, politica e soldi.

Certe cose si sentono nell’aria, se è una Testimone di Geova oppure fa parte di Casa Pound. Quindi, a meno che non siate dei masochisti e abbiate voglia di passare una serata a sentire una filippica sul divieto di tatuarsi il corpo e di donare il sangue, oppure sulle scie chimiche, le ultime teorie di Adam Kadmon e “quando c’era lui i treni arrivavano in orario”, tacete. Vi prego: tacete.

 

7) Fissare la cameriera

Certo, con la razionalità del secondo dopo, ogni ragazza capisce che lo sguardo cade sulle poppe della bella cameriera che passa vicino al tavolo. Ma perlomeno al primo appuntamento, resistete. Niente occhiatine al sedere scoperto, al top scollato oppure alle gambe seminude. Niente flirt, soprattutto.

Una donna, per quanto discreto voi pensiate di essere, se ne accorgerà sempre; anche perchè voi avete l’eleganza di un elefante in una cristalleria, avete uno sguardo talmente pesante che quando si posa sulle poppe di una ragazza ci rimbalza sopra.

Il ragionamento della persona che avete di fronte è semplice: “So che vorresti essere con Angelina Jolie. Anch’io vorrei essere a Miami a sorseggiare drink sulla spiaggia con Leonardo Di Caprio, ma sono qui con te. Ma la cameriera è reale al contrario di Angelina. Quindi il drink te lo verso addosso e me ne vado”.

Volete questo? No.

 

8) Message-storming

A meno che voi non siate un medico, non esiste. Il telefono va spento.

Un sms di lavoro può logicamente capitare, ma in questo caso dovete avvisare la ragazza in anticipo. Una delle motivazioni è la buona educazione: quelle dannate manacce le avete sul telefono mentre mangiate con vostra madre? Se la risposta è no, ci sarà un motivo.

Continuando a “messaggiare” (bleah!) fate capire alla ragazza che non la considerate la persona importante in quel momento, che la vostra mente non è con lei.

Anche se è sulla partita in sospeso di D&D, non importa; è pur sempre una cosa che distrae. Quindi, spegnetelo.

 

9) Esser pressapochisti

“Dove andiamo?”

“Ah, non so, fa lo stesso”.

Ecco, questa è la scena da evitare. Un uomo che non sa scegliere il posto del primo appuntamento è perso in partenza, così come quello che si fa consigliare dalla cameriera spendendo mezz’ora sul menu. Sbagliato e sbagliato.

Partite da due presupposti che corrono in parallelo: il primo è che la donna vuole un uomo sicuro di sé; il secondo è che siamo pigre quindi per favore, fate voi!!

 

10) Tagliatevi la mano morta

E’ sempre lì, pronta ad attaccare quando meno ce lo si aspetta. Non importa che scivoli sul sedere mentre vi accompagna alla sedia, oppure sia sempre una presenza inquietante e ingombrante sul tavolo, in attesa della vostra. Tagliatevela, un abbraccio in più non la convincerà a giacere sul letto con voi.

Perchè ricordate: se spogliandola vedete che reggiseno e mutandine sono abbinate, è stata lei a scegliere.

 

Quindi pay attention, guys! Poche regole, ma semplici, di buonsenso: cose che del resto dovrete fare per i mesi a venire.

 

Alina Twain

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s