La logica stringente del maschio

confusione-1

Lungi da me scrivere un articolo di lamentele sul mondo maschile: uomini e donne hanno entrambi la loro buona dose di difetti, l’importante è riderci su. Ridere, appunto: certe cose sono talmente assurde da sfociare nel ridicolo, perché noi donne siamo volubili, incoerenti ed emotive, ma neanche gli uomini scherzano!

“Abitiamo lontano, ci vediamo poco, mi tradisci”

Certo, molto logico. Ogni domenica mi faccio quattro ore di treno o due di macchina (andata e ritorno) solo perché voglio ferirti. Nemmeno la persona più sadomasochista farebbe una cosa del genere.

“Mi hai lasciato quando sono rimasta senza patente perché non ti faccio più comodo”

Ovvio: ho impegnato anni della mia vita, ti sono stata fedele, ti ho aiutato nelle difficoltà, ho pensato un futuro insieme a te perché mi serviva un autista. Il fatto che abbia una macchina mia con cui faccio anche centinaia di chilometri da sola, non ha nessuna rilevanza.

“Per San Valentino ti regalo le rose, ma poi mi dileguo”

Gli piaci, non gli piaci: non si capisce. Uscite insieme, ti porta a ballare, condivide le tue passioni, ma quando è ora di fare un passo in avanti, ne fa quindici indietro. Va bene, la seduzione è un gioco sottile, fatto di occhiate, piccoli segni, finte. Ma tenere una donna in stallo per mesi, bloccata in un limbo in cui non sa che fare, timorosa di farvi scappare e incerta se vi piace o meno è una tortura. E quando tale donna se ne rende conto, il minimo che può fare è mettere l’uomo in questione alle strette, qualunque cosa accada.

“Vorrei ma non posso”

Vi incontrate una sera, mentre sei fuori con le amiche: lui è bello, ti fa ridere, sembra anche intelligente. Ma soprattutto: è bello. Qualche scambio di battute, ti offre da bere, cambiate locale, ti offre da bere; all’ambulante compra una rosa rossa e te la regala. Camminate abbracciati per le strade della città bagnate di pioggia, le tua amiche per lui non esistono, ha occhi solo per te. Ecco, è quando finalmente restate soli, l’uno di fronte all’altra e tu avvicini il tuo viso al suo, questo p l’esatto momento in cui pronuncia la fatidica frase: “Scusa, vorrei ma non posso:ho la ragazza e io queste cose non le faccio.” Massimo rispetto: la fedeltà è un valore fondamentale ed è consolante incontrare un ragazzo che non tradisce, ti fa pensare che un giorno lo incontrerai anche tu. Ma poteva dirlo tre ore prima!

“Voglio una donna che mi soddisfi a letto, ma se le piace troppo significa che è una sgualdrina, quindi la mollo.”

Questa è in assoluto la mia preferita. Non so se gli uomini che la pensano in questo modo siano tanti, ma di certo ci sono. Personalmente non trovo una risposta adeguata ad una frase del genere: come si può obiettare a tanta illogicità? Qual è la connessione tra piacere sensuale e promiscuità? Solo perché una cosa è piacevole, non significa e ne faccia un uso esagerato: sarebbe come dare dell’alcolizzato a chi apprezza un buon bicchiere di vino. Mi chiedo quanta virile insicurezza si celi dietro ad una tale convinzione: timore del confronto? Senso di sminuimento se non si conduce sempre il gioco.  A quelli che condividono tale pensiero non resta che scegliersi una vergine ed educarla secondo i propri gusti. Ma attenti: di questi tempi rischiate la denuncia.

Queste sono alcune delle assurdità del genere maschile, ce ne sono di certo altre, come infinite sono quelle femminili (non credo che un uomo capirà mai come possiamo non avere niente da metterci pur con l’armadio stracolmo). Uomini, consolatevi: finché non arrivate a dire “non bere la schiuma del cappuccino, è una brutta cosa”, sappiate che siete ancora tollerabili.

Ixial

One thought on “La logica stringente del maschio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s